Pasta primavera, ricetta molto semplice

Pasta primavera, ricetta molto sempliceDiamo il benvenuto alla nuova stagione con la pasta primavera! Ok, sto ciabattando in giro per casa, fuori piove e io non ho:

  1. voglia di andare al supermarket
  2. cucinare ricette elaborate
  3. nessun sentore che la primavera sia arrivata
  • Decisamente la primavera ha trovato traffico, comunque si mangia lo stesso e dato che io vi penso, rintanati anche voi nelle vostre casette a tirare fuori i plaid, vi tiro su di morale con questa ricettina che:
  • vi mette di buon umore
  • svuota il frigo dagli avanzi

Inoltre questa ricetta si può allargare a dismisura basta aumentare le dosi e poi…mi rilassa cucinarla.
Allora, siete curiosi?

Pasta primavera: gli ingredienti per 4

  • 4 uova
  • salsa di pomodoro qb
  • mezza cipolla
  • tre zucchine medie
  • farina
  • mortadella
  • una scatola di piselli
  • olio per friggere
  • 500 gr di pasta (penne, fusilli, paccheri quella che vi piace purché corta…)

Pasta primavera: come realizzarla
Pasta primavera, ricetta molto semplice

In primis per fare la pasta primavera metto a bollire le uova: pentolino, acqua, coperchio e via.
Metto sul fuoco la padella con l’olio per friggere.
Quindi con il pelapatate levo la buccia dalle zucchine, le taglio a metà e poi a mezze rondelle o a bastoncini, come m’ispirano. Le infarino e metto a friggere.
Quindi è il turno del sugo: trito la cipolla, la metto a rosolare con poco olio evo, aggiungo salsa e acqua qb, un pizzico di sale, i piselli sgocciolati, la mortadella affettata e mescolo il tutto. Copro e faccio cuocere a fuoco lento per mezz’ora.
Scolo le zucchine e le metto in carta assorbente (la pasta se no poi viene unta). Scolo le uova e le immergo in acqua fredda. Metto sul fornello l’acqua della pasta.
Sbuccio le uova e le taglio a rondelle. Butto la pasta.
Quando la pasta è pronta condisco con il sugo, le uova e le zucchine.

Pasta primavera: trucchi e consigli

Questa pasta primavera è la mia salvezza quando in frigo m’avanzano zucchine (che nessuno puntualmente vuol mangiare). E’ decisamente un piatto unico, mangiati due piatti di questa pasta ci si sente come se si avesse mangiato un bue con tutte le corna.
Se in casa non c’è la mortadella, va bene il prosciutto cotto o il salame. Il crudo fa venire il piatto troppo salato. I piselli sono facoltativi, se non li avete fa lo stesso. Pasta primavera, ricetta molto semplice
In realtà poi questo piatto si passa in forno, ma io ho sempre troppa fame quindi niente forno.
Aggiungo sempre un tuorlo sodo (prelevato dalle uova messe a rassodare) al sugo mentre cuoce, gli da un gusto diverso, secondo me. Al sugo aggiungo anche origano, volendo ci si può mettere anche della carne macinata ma credo che a questo punto il piatti diventi troppo ricco.
Gli audaci osino: besciamella, provola filante, chi più ne ha più ne metta.
Cosa ne pensate?

———–>     Meghan Trainor – All About That Bass    <————

Ti è piaciuto? Votalo!
[Totale: 0 Media: 0]

Autore: Elisa

Condividi l’articolo sui Social!!

Lascia un commento!!