Tisana all’ortica: proprietà, benefici, ricetta e controindicazioni

Tisana all'ortica: proprietà, benefici, ricetta e controindicazioni Avete mai bevuto la tisana all’ortica? Sapete quali sono le sue proprietà ed i benefici? E’ vero non è che la piantina ispiri molta fiducia, però si tratta di una delle tante erbe infestanti che fanno molto bene alla salute e che sono commestibili.

Alzi la mano chi prende troppi farmaci, mangia in modo non proprio salutare e sente le tossine che festeggiano nell’organismo? Ecco, è il momento di depurarsi. Armata di pinze e ciotola mi son recata in giardino, ho sradicato due giovani piante di ortica e ci ho fatto la tisana. Il sapore è molto leggero, in sostanza è come verdura cotta e suppongo che a furia di berla se ne vedranno i benefici.

Tisana all’ortica: proprietà e benefici

Ecco cosa contiene l’ortica:

  • vitamine A, B1, B2, B6, C, D, K, e C

  • flavonoidi

  • acido folico

  • acido pantotenico

  • acidi fenolici

  • polisaccaridi

  • tannini

  • sali minerali, ferro, fosforo, calcio, potassio, cloruro, silicio, sodio, manganese, titanio, rame, magnesio

Benefici dell’ortica:

  • contrasta la cistite

  • favorisce il benessere della prostata (capito maschietti?)

  • ottimo rimedio contro l’anemia

  • buon rimedio per i soggetti ipotesi

  • cicatrizzante per ulcere gastriche

  • favorisce la montata lattea

  • depura l’organismo

  • migliora la digestione

  • eccellente rimedio contro la dissenteria

  • ottimo tonico e ricostituente naturale

  • aiuta ad alleviare i dolori delle articolazioni

  • ideale per abbassare la glicemia

Tisana all’ortica: ricettaTisana all'ortica: proprietà, benefici, ricetta e controindicazioni

Occorrente: 2 piantine piccole e giovani di ortica o una manciata di foglie, 1 bricco d’acqua.

Porre le piantine nell’acqua e portare ad ebollizione, far bollire per dieci minuti. Spegnere far riposare per 5, filtrare e bere durante i pasti o la mattina.

Si può utilizzare anche l’ortica secca e macinata, ne basta un cucchiaino, in questo caso il riposo è indispensabile per far depositare la polvere, quindi si filtra e si beve.

Tisana all’ortica: controindicazioni

Assolutamente sconsigliata a chi soffre di pressione alta e a chi è potenzialmente allergico (anche al nichel).

Non somministrare ai bambini e non assumere in gravidanza.

Non esagerare con le dosi, può causare: bruciore di stomaco, sudorazione eccessiva, nausea e mal di testa.

Ti è piaciuto? Votalo!
[Totale: 0 Media: 0]

Autore: Elisa

Condividi l’articolo sui Social!!

Lascia un commento!!