Funghi commestibili, come trovarli

Funghi commestibiliFunghi commestibili, come trovarli. Piccola guida su queste prelibatezze del bosco.

Ammettiamolo, a chi non piace andare a funghi? Anche chi non è abitudinario si diverte e si rilassa.

Una passeggiata nel bosco è un toccasana per l’anima e per il corpo, tanto meglio se poi nel percorso si trovano castagne, frutti di bosco, frutta selvatica e per l’appunto funghi.

Questa è anche una guida per mettervi in guardia: i funghi sono pericolosi.

Funghi commestibili: vademecum per non finire all’ospedale

Anche la raccolta dei funghi ha i suoi comandamenti che vanno osservati.

  1. Raccogliete solo i funghi che conoscete davvero molto bene

  2. anche se li conoscete come le vostre tasche, se un fungo vi lascia perplesso non lo raccogliete

  3. se non siete davvero pratici fate vedere ciò che raccogliete dagli intenditori

  4. non consumate mai funghi che non conoscete o potenzialmente velenosi

  5. in certe regioni occorre un patentino per raccoglierli, informatevi

  6. le dicerie popolari delle volte sono vere e delle volte no, il fungo può cambiare colore dopo tagliato ma non sempre è indice di velenosità

  7. i funghi non devono essere muffiti o avere parassiti

  8. in caso di temporale affrettarsi a raggiungere il veicolo, non sostare sotto gli alberi

Funghi commestibili, come trovarli

Per andare a caccia di funghi sostanzialmente occorre:

  • conoscere una zona buona dove raccoglierli, se non si conosce la zona non andare da soli

  • controllare il meteo, meglio evitare un temporale nel bel mezzo del bosco!

  • Il periodo di raccolta può variare a seconda dei funghi che volete raccogliere ma in linea di massima l’autunno, dopo una bella pioggia, è un buon momento

  • calzare scarpe adatte, munirsi di cestino e di un bastone per smuovere il sotto bosco, anche portarsi dietro un impermeabile non è una cattiva idea

  • rigorosamente avere un telefonino carico dietro e sperare che ci sia campo in caso di problemi

Una volta arrivati nel bosco osservare attentamente: cercare nel sotto bosco, negli alberi morti, cavi o tagliati di fresco. Bisogna aguzzare la vista perché si mimetizzano per bene.

Quando avete adocchiato un fungo controllatelo bene, se è commestibile sradicatelo con una leggera rotazione.

Ti è piaciuto? Votalo!
[Totale: 0 Media: 0]

Autore: Elisa

Condividi l’articolo sui Social!!

Lascia un commento!!